domenica 28 novembre 2010

Mettere radici - Torta salata con patate, topinambur e porro

 Ah un altra giornata di pioggia, un altra domenica da far passare tra un salto al supermercato e una visitina a un'amica, e poi sdraiata un pò sul divano e un pò sul letto col fido portatile a farmi compagnia (visto che il maritino stà 'giocando' col suo nuovo Tablet PC).
E naviga che ti naviga, (non nel giardino semi allagato ma nel web) scovo ricettine stuzzicanti, notizie interessanti e nuovi blog culinari tutti da scoprire. Oggi per esempio ho trovato il blog LABNA di Jasmine e Manuel, il blog è molto carino, ha un template gradevole e le foto sono molto belle quindi mi sono soffermata un pò e scorrendo le pagine sono arrivata al contest 'Mettere radici'.


Si tratta di creare e postare una ricetta che abbia come protagonista un cibo che cresce sottoterra, sia radice, tubero o altro.
Fatto stà che l'altra settimana ho fatto una torta salata che ha ben tre ingredienti che stanno sotto terra, la patata, il topinambur e il porro.
Quindi ho scovato le foto che avevo fatto, le ho sistemate e ora ve le propongo. La torta è venuta buonissima, oltretutto era la prima volta che facevo la frolla salata e devo dire che è stato un successo, anche mio marito ha apprezzato molto.


E' semplicissima, la pasta l'ho fatta con 200 gr di farina 0, 100 gr di burro, un uovo e sale.
Ho messo nel mixer farina e burro, ho mescolato un pò e poi ho aggiunto l'uovo e il sale, come al solito ho dato l'ultima 'sistemata' sulla spianatoia e ho messo in frigo a raffreddare.
Per il ripieno ho preso 5 topinambur e altrettante patate della stessa grandezza dei topinambur, ho lavato e pelato i tuberi e li ho cotti al vapore per 10 minuti, nel frattempo ho sbattuto in una terrina tre uova, un brick di panna da cucina, sale, pepe, noce moscata e del porro crudo tagliato a rondelle (solo il bianco del porro).
Cotti i tuberi li ho lasciati raffreddare un pò, ho acceso il forno a 190 gradi per riscaldarlo, ho steso la frolla salata e ci ho rivestito una teglia da crostata, ho messo sopra prima i tuberi tagliati a fettine e poi ho versato la miscela di uova e panna. Ho infornato per 25/30 minuti, controllando spesso che la superfice non si colori troppo.


Che ne dite?


EDIT: con questa ricetta partecipo anche alla raccolta di Tiziana del blog 'Cucinando e assaggiando' dedicato ai topinambour.

6 commenti:

  1. Ciao Kris! che bella idea questa torta salata, stuzzicante, proprio l'altro giorno al super ho comprato i topinambur e ho preparato una ricettina che posterò in questi giorni.
    un bacio cara e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. Metterei volentieri radici anch'io nella tua cucina :-D
    Buona settimana ed un abbraccio :******

    RispondiElimina
  3. @gabri
    Ciao, anche a te piacciono i topinambur? io quest'anno li ho fattispesso, son curiosa di vedere la tua ricetta! A presto Kri
    @accantoalcamino
    La mia porta è sempre aperta! Bacioni Kris

    RispondiElimina
  4. che bella questa torta salata! e mi piace da matti il nome del tuo blog, scoperto per caso... io che dico sempre che cucino "a occhiometro" !! non potevo non notarlo! adesso mi curioso anche le altre ricette, eh?
    ciao!
    Norma

    RispondiElimina
  5. @madama bavareisa
    Benvenuta! Entra pure e fai come fossi a casa tua, io adesso vengo a sbirciare da te.. Buona giornata Kri

    RispondiElimina
  6. Ehi, che bellissima ricetta! Grazie di aver partecipato!

    RispondiElimina