giovedì 28 febbraio 2013

WHB #373 - Carciofi ripieni in umido


Quattro carciofi, ma che dico, quattro BEI carciofi, carnosi, invitanti. E l'influenza, la mia, quella con la tosse e la febbre. E i carciofi li, nel cassetto del frigo ad aspettare, e io nel letto a pensarli con amore.
Ed ecco che finalmente la febbre passa, il letto diventa più scomodo di un tavolo da fachiro e io rimetto piede in cucina. Ovviamente la prima cosa che faccio è controllare in che stato sono i miei carciofi. Perfetti!!
Quindi, con una settimana di ritardo li pulisco, li farcisco e li cucino per la gioia del mio palato e di quello del mio consorte. E adesso che vi ho fatto venire voglia di carciofi, ecco la ricetta!


Per 2 persone
- 4 carciofi (io ho usato i toscani )
- 400 gr carne trita mista (maiale e manzo)
- 250 gr di passata di pomodoro
- un uovo
- due cucchiai di pan grattato
- due cucchiai di formaggio grattugiato (io grana)
- un cucchiaio di prezzemolo tritato
- uno spicchio d'aglio tritato (io passato nello schiacciaglio)
- sale, pepe
- olio EVO
- un limone

Intanto pulite i carciofi. Togliete le foglie esterne più dure, tagliate la sommità eliminando le punte delle foglie, rotolate il carciofo su una superficie dura per ammorbidirlo e apritelo un pochino. Togliete con uno scavino il 'fieno' interno. Mettete i carciofi così puliti in una terrina con dell'acqua acidulata col succo del limone. Pelate anche i gambi e tagliateli a tronchetti. Metteteli assieme ai carciofi nell'acqua.


Preparate il ripieno unendo alla carne trita il formaggio grattugiato, il pan grattato, l'uovo il prezzemolo e l'aglio. Salate e pepate. Create una sorta di impasto per polpette.



Preparate un semplice sugo di pomodoro mettendo dell'olio evo in una padella, aggiungendo la passata di pomodoro e i gambi dei carciofi. Aggiustate di sale e fate andare a fuoco basso.


Scolate bene i carciofi su della carta da cucina. Riempiteli con il ripieno cercando di far penetrare la carne anche tra una foglia e l'altra, fateli pure ben 'ciccioni' premendo bene l'impasto.


Mettete i carciofi nella padella con il sugo di pomodoro, allungate con acqua calda fino a raggiungere la metà dell'altezza dei carciofi. Coprite e fate cuocere per 40 minuti. Ogni tanto con un cucchiaio prelevate un pò di sugo e versatelo sulla superficie dei carciofi per mantenerli umidi e per insaporirli.


Passato il tempo controllate che il sugo sia sufficientemente spesso altrimenti lasciate la padella senza coperchio per qualche minuto per farlo addensare.


Servite i carciofi spolverizzando con un pò di prezzemolo tritato e tanto sugo per poter fare 'scarpetta' :-D


Con questa ricetta partecipo al WHB #373 che viene ospitato da 'Zibaldone culinario'


Ringrazio come sempre 
 Kalyn di Kalyn’s Kitchen






8 commenti:

  1. i tuoi carciofi fanno venire l'acquolina in bocca:) mi appunto la ricetta subitissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, in effetti, modestia a parte, erano proprio buoni. Domani compro di nuovo carciofi! ^_^
      Ciao Kris

      Elimina
  2. anche io li uso fare cosi ma con la salsiccia però ...
    anche te ammalata sei stata?! io sono in fase di guarigione..
    baci da lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna sono guarita a parte la tosse che ancora mi tormenta. Grazie per la dritta della salsiccia proverò ad aggiungerne un pò alla carne. Ciao Kri

      Elimina
  3. Gustosissimi... grazie! elena

    RispondiElimina
  4. Ciao Cristina, il raccolto è in linea...grazie della tua partecipazione!

    RispondiElimina

Visualizzazioni totali

A causa dei numerosi commenti di Spam che stò ricevendo ultimamente, sono costretta a mettere il captcha, mi scuso e confido nella vostra pazienza.

Il mio blog di bellezza e moda (e un pò anche cibo)